Creato 30 Ottobre 2017

Valtournenche- Cervinia, 14 ottobre 2017

Cari amici,

in questa data antecedente il mio 40esimo compleanno regalo più bello non ho potuto ricevere: fotografare la mia Valle, la Valtournenche e il Cervino in piena veste autunnale.

 

La giornata pomeridiana è limpida, la luce è perfetta come il nostro amore tra me e la Gran Becca. La prima tappa è Cervinia proprio per ammirare il Lago Blu, lo specchio del Cervino e il Sole splendente e folgorante come in estate tra gli alberi arancioni anche tutto attorno al Pio Merlo. C'è pace tutto attorno anche se, per essere ottobre, l'affluenza è cospicua. Mi piace in questi momenti in simbiosi con la nostra Madre Suprema Madre Natura citare alcuni versetti biblici, "Coroni l'anno con i tuoi benefici", quale beneficio più grande di questo poteva regalarci il Creato?? Quali ondulazioni tra riflessi, rami delicati costituiscono migliore cornice autunnale per inchinarsi davanti alla Sublime Maestà?? Quale orogenesi più bella di questa è avvenuta nel mondo?? Splendore e amore senza fine in ogni giorno dell'anno. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quella luce fino a sera nella pace e armonia del crepuscolo si estenderà nella Valtournenche fino alla Brengaz e a Cheneil in scenari incredibili ai nostri occhi, laddove si sente lo spirito dell'amicizia fraterna, del Romanticismo, come citato dai primi vespri della Liturgia delle Ore "Te canti il nostro cuore, Te adori il nostro Spirito" e così bisogna fare quando ci si sente liberi dalla città prigioniera, opprimente e tristissima. Adorazione pura per questa Vallata e le Sue cime, sento davvero, come mi è stato scritto in una bellissima lettera commovente,  l'amore per quella Terra che è anche mia, l'orgoglio di appartenervi, la forza che mi permette di proseguire il cammino in questa difficile vita. La fotografia parla da sola, si trasforma in autentica poesia. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Arrivederci, cari amici

 

Fotografare...

“Fotografare significa lasciar parlare il proprio cuore, svelare le proprie emozioni davanti a un tramonto, all’imponenza di una vetta, alle onde del mare, allo splendore dei fiori, alla tenerezza degli animali, al virtuosismo delle città d’arte.”

Questo Sito

Questo sito è adatto alle persone che amano l’arte, la natura, i sogni e il Romanticismo.

Si accettano commenti costruttivi e non polemiche.

BUONA NAVIGAZIONE

Fotografare...

“Fotografare vuol dire condividere le emozioni con le persone care, svagarsi, divertirsi in semplicità ed armonia”.

 

Stefania Grasso