Creato 05 Febbraio 2019
Mira 31/12/2018
Ed eccoci giunti a Villa Valmarana, sempre in territorio di Mira, o meglio le barchesse di Valmarana, sulla riva destra del Brenta, una struttura semplice del Seicento ma riassestata nel Settecento con pregevoli rilievi architettonici. 




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La villa è suddivisa in tre ambienti: 
 
  • la sala dei capricci architettonici e dei finti stucchi e motivi floreali con un lampadario veneziano opera del mastro vetraio Briatti 
  • La sala principale della glorificazione con affreschi di Schiavon detto il Chioggione, allievo di Tiepolo raffiguranti l’allegoria della gloria. In questa sala è presente un tavolo con diverse incisioni degli artisti invitati alle cene



 

 
  • La Sala delle arti con il pianoforte e un lampadario in legno simile a quello di Ca’Rezzonico a Venezia.



 

Nel parco archi verdi che fanno da cornice al Sole ormai prossimo al tramonto. Tanto stile veneziano, nei vari oggetti, le piccole gondole, i lampadari, l’arte della Serenissima, colei che sempre rimane nei nostri sogni. 
 

 
 
Venezia era vicina, più che mai ai nostri occhi, nel nostro cuore. 

Fotografare...

“Fotografare significa lasciar parlare il proprio cuore, svelare le proprie emozioni davanti a un tramonto, all’imponenza di una vetta, alle onde del mare, allo splendore dei fiori, alla tenerezza degli animali, al virtuosismo delle città d’arte.”

Questo Sito

Questo sito è adatto alle persone che amano l’arte, la natura, i sogni e il Romanticismo.

Si accettano commenti costruttivi e non polemiche.

BUONA NAVIGAZIONE

Fotografare...

“Fotografare vuol dire condividere le emozioni con le persone care, svagarsi, divertirsi in semplicità ed armonia”.

 

Stefania Grasso