TORNERANNO ANCORA I COLORI

Vercelli - Gennaio 2017
Cari amici, quanti eventi dolorosi hanno colpito l'Italia in questi ultimi giorni, borghi distrutti, famiglie separate,

Madre Natura non placa questo enorme accanimento nei confronti dei Suoi figli. Accanimento ripetuto anche nella mia comunità quella che mi ha accolta tra le Sue braccia da un pò di tempo, quella di Valtournenche -  Cervinia.

 

Perchè tutto questo non ha fine?? Da una parte all'altra sismi, incidenti d'auto, incidenti in montagna. Senza tregua. Da questa sera alle ore 21 per tutta la settimana mi hanno invitata a pregare per i genitori dei due poveri ragazzi morti nel frontale vicino ad Antey St André  ma mi domando come potranno queste persone reagire e trovare la forza per continuare a vivere. Quante vittime provoca la strada, ho sempre odiato le 4 ruote. Inutile poi che il governo crei questi spot atroci sulla buona strada che violano i codici etici, parola di psicologi esperti in rete. Il rombo del motore, il traffico per me è un grave incubo. Eppure continuo a sognare e ho la certezza che quei colori che sono nei miei sogni torneranno a risplendere. Quei sogni che per me iniziano nella città di Venezia là dove esiste la Calle Colori dove cammino libera da quei maledetti rumori tra emozioni e sospiri e continuano con l'azzurro del cielo della montagna, il candore della neve, il verde dei prati, il blu del mare, il rosso dell'orizzonte che tanto commuove. Deve essere così per forza. Saranno i colori ancora ad unirci e a infondere vigore alle membra e a ritrovare l'armonia e la pace dei sensi. Solo così potremo trovare la forza di proseguire sul nostro faticoso cammino.